Marina Militare: sabato giuramento del 19° Corso Normale Marescialli e dei VFP1 appartenenti al 2° incorporamento 2017

Marina_scuola_sottoufficiali_TarantoTaranto, 13 giu – Sabato 17 giugno, alle 11, alla Scuola Sottufficiali della Marina Militare di Taranto, gli allievi del 19° Corso normale marescialli e i volontari in ferma prefissata di un anno (VFP 1) appartenenti al 2° incorporamento 2017 giureranno fedeltà alla Repubblica italiana nel corso di una solenne cerimonia alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano, accompagnato dal Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di Squadra Valter Girardelli e di autorità civili, militari e religiose.

Fanno parte del 19° Corso Normale Marescialli trentacinque allievi della 1^ classe (24 uomini e 11 donne) di cui diciassette iscritti al primo anno del corso di laurea in “Scienze e gestione delle attività marittime”, dodici in “Informatica e comunicazione digitale” e sei al corso di laurea in “Infermieristica” dell’Università degli studi Aldo Moro di Bari.

«Durante i tre anni di permanenza in Istituto – spiega la Marina Militare -, acquisiranno le competenze professionali e le nozioni di etica militare e arte marinaresca necessarie per adempiere agli incarichi che saranno loro assegnati, a bordo delle Unità Navali e presso i Comandi/Enti a terra della Marina e delle Capitanerie di Porto».

I 483 volontari in ferma prefissata di un anno appartenenti al 2° incorporamento 2017 (383 uomini e 100 donne) si apprestano a giurare al termine di quattro settimane di formazione e intenso addestramento.

Dei 240 Volontari appartenenti alla categoria “Nocchieri di Porto”, 145 partiranno subito dopo il Giuramento per raggiungere la prima destinazione di servizio, mentre 33 frequenteranno il corso di specializzazione in Servizio Difesa Installazioni e 62 frequenteranno il corso di specializzazione in Maestro di Cucina e Mensa presso questo istituto di formazione.

I 243 Volontari appartenenti alla categoria “Marinai” permarranno presso la Scuola per ultimare la frequenza del corso di formazione.

Foto da www.marina.difesa.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.