Marina militare, conclusa esercitazione Minex 2010

eli-motoscafoRoma, 2 apr – Dopo tre settimane di attività si è conclusa l’esercitazione denominata Ita-Minex 2010. Quindici navi, tre team di subacquei e due di condotta di veicoli Auv (robot programmabili che eseguono ispezioni subacquee autonomamente)
hanno lavorato intensamente per liberare i porti di La Spezia, Marina di Carrara e Viareggio che nello scenario simulato erano stati minati da un gruppo terroristico. I reparti navali impegnati nella ricerca delle mine hanno fronteggiato attacchi simulati da parte di imbarcazioni veloci ed elicotteri riuscendo a portare a termine la missione assegnata. Molto soddisfatto per i risultati conseguiti il comandante delle forze di Contromisure mine (Comfordrag), il contrammiraglio Guido Rando: 800 militari di sette nazioni (Italia, Francia, Spagna, Turchia, Grecia, Belgio e Germania) hanno operato con affiatamento e unità d’intenti ritrovando nelle acque liguri e toscane tutte le mine da esercizio e simulacri di ordigni esplosivi che erano stati precedentemente rilasciate. (Velino)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.