Marina militare: cade in mare un Harrier AV8, salvo il pilota

av-8_volo_sul_mareRoma, 14 lug – Un’aereo della Marina militare italiana è precipitato in mare, stamani, al largo delle coste calabresi: il pilota è riuscito a salvarsi lanciandosi con il paracadute. L’incidente, secondo quanto si apprende da fonti della Marina Militare, è avvenuto intorno alle 10,30 quando, per cause ancora in corso di accertamento, un velivolo Harrier AV8 è precipitato nello Jonio, di fronte alle coste calabresi. Il pilota, dopo essersi accertato che non vi fosse una situazione di pericolo per le cose o le persone, ha abbandonato l’aereo lanciandosi con il paracadute. Il caccia, appartenente al “Grupaer” di Grottaglie (Taranto) era pilotato proprio dal comandante del gruppo, Capitano di corvetta Sigfrido Chiandussi. Immediatamente sono stati allertati due AB212 del 4° gruppo elicotteri di Grottaglie per le operazioni di soccorso ma la missione è stata annullata per il sopraggiungere della notizia che il comandante Chiandussi era stato già recuperato da un peschereccio che incrociava nella zona dell’incidente.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.