Marina: al via i corsi velici estivi gratuiti per 300 ragazzi dai 14 ai 17 anni

corsi-velici-marina-militareRoma, 4 lug – Da martedì 4 luglio presso l’Accademia Navale di Livorno, la Scuola Sottufficiali di La Maddalena e la Scuola Navale Militare Francesco Morosini di Venezia, circa 300 giovani parteciperanno ai corsi velici estivi organizzati dalla Marina Militare e dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

Un’occasione unica per i giovani, di età compresa tra 14 e 17 anni, per poter acquisire le nozioni dell’arte marinaresca, attraverso una formazione teorica e pratica nel settore della vela fornita dagli istruttori della Marina Militare.

Imparare ad andare in barca a vela significa imparare i valori di chi va per mare, tipici di una tradizione marinara, che fa parte della cultura del nostro Paese: la leadership, la conoscenza e il rispetto degli elementi atmosferici e della natura, la cura del mezzo navale, lo spirito di sacrificio, il rispetto per il prossimo ed in particolare l’importanza del lavoro di squadra, elemento essenziale di un equipaggio.

La Marina Militare, che consente ogni anno ai ragazzi di entrare nel mondo “eco-compatibile” della vela, si pone al servizio della collettività poiché il trasferimento della cultura e dell’amore per il mare, oltre a rappresentare un’opportunità di crescita e arricchimento personale, permette a ciascuno di loro di diventare protagonisti anche nella salvaguardia e valorizzazione dell’ambiente marino.

I corsi velici hanno carattere di gratuità, grazie al contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale e della Marina Militare.

Di seguito il Calendario dei Corsi Velici estivi:

  • DAL 4 AL 14 LUGLIO E DAL 18 AL 28 LUGLIO 2017 – SEZIONE VELICA DELL’ACCADEMIA NAVALE DI LIVORNO
  • DALL’11 AL 21 LUGLIO 2017 – SCUOLA NAVALE MILITARE FRANCESCO MOROSINI (PRESSO LA SEZIONE VELICA DEL LIDO DI VENEZIA)
  • DAL 4 AL 14 LUGLIO E DAL 18 AL 28 LUGLIO 2017 – SEZIONE VELICA DELLA SCUOLA SOTTUFFICIALI DI LA MADDALENA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.