India, Fucilieri; stampa indiana: non hanno risposto alle domande della polizia

latorre_gironeNew Delhi, 10 ago – Massimiliano Latorre e Salvatore Girone si sarebbero rifiutati di rispondere alle domande della polizia federale indiana (Nia) nell’incontro avuto giusto un mese fa a New Delhi, secondo quanto sostiene oggi in prima pagina ”in esclusiva” il quotidiano Hindustan Times.

Una fonte ufficiale ha detto al giornale che ”abbiamo convocato entrambi i fucilieri di Marina accusati perchè registrassero le loro dichiarazioni. Ma loro si sono rifiutati di dire qualsiasi cosa, a quanto sembra in base a direttive fornite dai loro legali”. ”L’indagine ha stabilito – ha ancora detto la fonte – che quel 15 febbraio 2012 c’è stato un tiro al bersaglio. Un pescatore è stato colpito alla testa, un altro al cuore. Noi – ha sottolineato – vogliamo sapere quello che ha spinto i marò a sparare ai due pescatori”.

Il quotidiano aggiunge che ora la Nia vuole ascoltare gli altri quattro marò che si trovavano nel team della sicurezza a bordo della Enrica Lexie perchè si tratta di testimoni centrali dell’incidente. ”Ma l’Italia non li ha per il momento mandati in India – ha concluso la fonte – nonostante una assicurazione fornita alla Corte Suprema di metterli a disposizione quando necessario. Abbiamo chiesto al ministero degli Esteri di sollevare la questione con l’Italia”. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.