Guardia Costiera salva due ragazzi a Pantelleria

guardiacostiera_cp227Pantelleria, 27 lug. – Due tredicenni, residenti rispettivamente a Pantelleria e a Palermo, sono stati tratti in salvo dall’equipaggio della motovedetta S.A.R., in località Arenella , sulla costa nord-ovest dell’isola. L’intervento è stato portato a termine da terra, a causa dei bassi fondali che caratterizzano la zona di mare e che non hanno permesso l’avvicinamento del mezzo di soccorso. La chiamata è pervenuta alla sala operativa della Guardia Costiera tramite il numero blu 1530, da parte di turisti che si trovavano in zona, attirati dalle grida di aiuto dei ragazzi, i quali non riuscivano a riguadagnare la riva, a causa del vento e del mare agitato. Individuati i ragazzini, che erano aggrappati ad una pedana di legno a circa 50 metri dalla costa, due marinai si sono tuffati in acqua ed in dieci minuti li hanno portati in salvo sugli scogli, praticamente incolumi, mentre uno dei militari, al termine dell’intervento, ha riportato una ferita ad un piede ed è stato medicato presso il locale pronto soccorso. Partiti con l’intento di raccogliere ricci, ma senza muta e sottovalutando le avverse condizioni meteomarine, i due giovanissimi hanno rischiato grosso, poichè la mancanza di un indumento che protegga dal freddo, accorcia i tempi di sopravvivenza. Accolti in Capitaneria di Porto, i ragazzi sono stati assistiti dai marinai fino all’arrivo dei genitori, avvisati dell’accaduto dalla sala operativa. (AGI)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.