Guardia Costiera: on. Russo incontra Comandante Generale

pollastriniRoma, 6 ott – Si è appena concluso l’incontro tra l’On. Paolo RUSSO, Presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati e l’Ammiraglio Raimondo POLLASTRINI, Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera.

La visita del Presidente, accompagnato da una delegazione di parlamentari, si è svolta al Comando Generale delle Capitanerie di porto, presso la Centrale Operativa.

Nel corso della visita sono state illustrate le diverse attività in cui è quotidianamente impegnato il Corpo, quali la ricerca e soccorso in mare, la sicurezza della navigazione, la tutela ambientale, l’attività di vigilanza sulla filiera della pesca.

Il Com. Generale della Guardia Costiera Raimondo POLLASTRINI

Particolare interesse hanno suscitato i dati relativi alle campagne di contrasto alla pesca illecita: 2700 i chilometri di reti spadare sequestrati negli ultimi 5 anni; circa 70.000 i chilogrammi di tonno rosso sequestrati nella stagione 2009; circa 3 milioni di euro di sanzioni pecuniarie comminate a seguito di operazioni di controlli condotte lungo la filiera della pesca nell’ultimo anno a tutela dei consumatori.

 

Durante la visita, oltre ai vari sistemi tecnologici di controllo del traffico navale, è stato mostrato nelle sue diverse applicazioni il sistema satellitare di monitoraggio della flotta peschereccia, che consente di conoscere in tempo reale posizione, rotta e altre informazioni utili sui pescherecci nazionali in navigazione ovunque si trovino.

On. Paolo Russo

Il presidente della Commissione, on. RUSSO, al termine della visita ha dichiarato “Si conferma l’importanza dello sforzo messo in campo dalla Guardia Costiera, impegnata su diversi fronti con uomini e mezzi, supportati da sistemi tecnologici all’avanguardia. Le “nostre sentinelle” del mare rappresentano oltre che un riferimento per tutte le attività legate alla pesca, un’eccellenza in campo non solo nazionale ma anche internazionale”.

 

L’Ammiraglio Pollastrini ha ringraziato “ per l’attenzione che anche in questo caso le Istituzioni hanno voluto dedicare al Corpo, da sempre in prima linea in tutte le attività legate al mare, tra le quali la vigilanza sulla pesca e sulla corretta commercializzazione dei suoi prodotti a tutela sia dei tanti lavoratori del settore che dei consumatori finali”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.