F-16 precipitato: la Guardia Costiera recupera il corpo del pilota

F-16-USAFRoma, 31 gen – Alle ore 14 di oggi l’equipaggio della motovedetta CP 2086 della Guardia Costiera di Pesaro, a 4.5 miglia nautiche al largo di Pesaro, all’interno dell’area di ricerca assegnata ai mezzi di soccorso dalla Guardia Costiera di Ravenna, ha rinvenuto il corpo del pilota dell’F16 statunitense di cui si erano perse le tracce nella sera  di lunedì 28 gennaio.

Lo comunica il Comando Generale Guardia Costiera in una nota.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.