DIFESA, PALAZZO MARINA SPEGNE 80 CANDELINE E APRE AL PUBBLICO

palazzo_marinaRoma, 14 SET – In occasione dei poco piu’ di 80 anni dalla sua inaugurazione, Palazzo Marina aprira’ al pubblico, tutti i sabati e tutte le domeniche a partire dal 19 settembre fino a domenica 29 novembre , dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00. Il pubblico potra’ seguire, tramite un percorso storico fatto di immagini, modelli di navi, uniformi e cimeli, gli ultimi 80 anni della storia della Marina militare. Il Palazzo, progetto dell’architetto Giulio Magni, nipote di Valadier, fu iniziato nel 1912, e fu inaugurato il 28 ottobre del 1928. La creazione del Palazzo del ministero della Marina coincise con l’ampliamento dei programmi navali secondo le linee dell’allora ministro della Marina, ammiraglio Paolo Thaon di Revel. Nelle sale riunioni del nuovo edificio si riunivano il Comitato ammiragli, i piu’ alti responsabili delle progettazioni navali, i vertici dello Stato maggiore, per esaminare la nascita della nuova flotta navale e la creazione di un futuro e moderno gruppo da battaglia. Oggi Palazzo Marina e’ la sede principale dello Stato maggiore della Marina, degli uffici centrali della forza armata e del ministero della Difesa. Si estende per una superficie complessiva di 31 mila metri quadrati, di cui 11.500 coperti. Il propileo di ingresso e’ arricchito dalle ancore di due corazzate austriache della prima guerra mondiale: “Viribus Unitis” e “Tegetthoff”. Mercoledi’ 16 settembre, alla presenza del sottosegretario alla Difesa, Francesco Cossiga; del capo di Stato maggiore della Difesa, il generale di squadra aerea Vincenzo Camporini; del capo di Stato maggiore della Marina, l’ammiraglio di squadra Paolo La Rosa e di alte autorita’ militari e civili, sara’ tagliato il nastro inaugurale del percorso storico. (Velino)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.