Difesa, il 10 giugno festa della Marina militare a Napoli

festa-marina-02Roma, 7 giu – Giovedì 10 giugno, a Napoli, la Marina militare celebra la propria festa, in ricordo dell’impresa di Premuda, alla presenza del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nell’ambito dei festeggiamenti per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Il capo dello Stato sarà accolto dal ministro della Difesa, Ignazio La Russa; dal capo di Stato maggiore della Difesa, il generale di squadra aerea Vincenzo Camporini; dal capo di Stato maggiore della Marina, ammiraglio di squadra Bruno Branciforte. Gli equipaggi delle navi e del sommergibile Scirè presenti in rada renderanno gli onori al Capo dello Stato con il tradizionale Saluto alla Voce. Nel corso della cerimonia gli Incursori della Marina effettueranno un lancio col paracadute in mare e gli Harrier dell’Aviazione di Marina imbarcata sorvoleranno il Lungomare Caracciolo. Il capo dello Stato conferirà due Medaglie d’Oro al Merito di Marina: al terzo gruppo Elicotteri della Marina Militare di Catania e all’atleta Alessandra Sensini, in riconoscimento di atti di valore professionale e sportivo. La Festa della Marina ricorre nell’anniversario della gloriosa impresa navale del 10 giugno 1918, quando, nel corso della prima guerra mondiale, il Comandante Luigi Rizzo e il Guardiamarina Giuseppe Aonzo, al comando dei “MAS 15” e “MAS 21”, attaccarono una formazione navale austriaca nelle acque antistanti Premuda (costa dalmata), provocando l’affondamento della corazzata “Santo Stefano”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.