Difesa: firmato a Venezia dalle Marine militari un accordo su integrazione sistemi

vespucci1Cerimonia a bordo della nave scuola “Amerigo Vespucci”. Roma, 21 ott – E’ stato firmato a bordo della nave scuola “Amerigo Vespucci”, ormeggiata a Venezia a Riva degli Schiavoni, l’accordo operativo fra Marine militari che permette l’avvio dell’integrazione fra i sistemi V-RMTC, già in atto fra i 24 Paesi del Mediterraneo “allargato”, e il sistema T-RMN con il quale la Marina italiana scambia informazioni con Brasile, Singapore e India. Per i Paesi aderenti all’accordo, sarà quindi possibile verificare in tempo reale la situazione dei traffici in tutte le zone sorvegliate, permettendo così di attivare più rapidamente possibile gli interventi necessari per garantire la sicurezza. Tra i vantaggi del sistema, che sfrutta le risorse già esistenti attraverso una federazione di sistemi regionali, anche il cosiddetto “networking”, che mette in comunicazione le singole centrali operative.

vespucci“Quello costituito oggi – ha commentato dopo la firma il capo di stato maggiore della Marina ammiraglio Bruno Branciforte – è l’embrione di una federazione di sistemi del futuro, che si stanno creando in singole regioni, così com’è avvenuto nel Mediterraneo”. Presenti alla firma, le delegazioni dei 24 Paesi del sistema W-RMTC, più quelle di Singapore e Brasile, mentre è attesa a breve la firma dell’India, in attesa dell’approvazione governativa e della relativa delega di firma al ministro della Difesa. Si sono inoltre già dimostrate interessate Russia, Cina, Giappone, Australia, Nuova Zelanda, Messico e Irlanda. Alla firma dell’accordo, sono intervenuti i sottosegretari alla Difesa Giuseppe Cossiga e agli Esteri Alfredo Mantica. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.