Crollo torre piloti di Genova, Guardia Costiera: “Insieme per non dimenticare”

crollo-torre-piloti-genovaSpettacolo di beneficienza dedicato alle vittime del crollo della Torre VTS/Piloti e tributo di gratitudine alla città di Genova. Roma, 29 nov – Serena Garitta, Daniele Raco, I Soggetti Smarriti, Antonio Ornano, I Beoni, Paci e Bottesini, Stefano Lasagna, sono solo alcuni degli artisti di Zelig che, insieme a Irene Fornaciari, accompagnata per l’occasione da Roberto Tiranti e dal chitarrista e produttore Max Marcolini, con immensa generosità hanno assicurato la loro gratuita disponibilità a dar vita, la sera del 4 dicembre prossimo, dal Palcoscenico del Teatro Carlo Felice, allo spettacolo di beneficienza intitolato “INSIEME, PER NON DIMENTICARE“, evento che la Capitaneria di porto di Genova, con il Corpo Piloti del Porto e la Società Rimorchiatori Riuniti, hanno organizzato in occasione della ricorrenza della Festa di Santa Barbara, Patrona dei marinai, degli artiglieri, degli artificieri, dei minatori e dei vigili del fuoco, anche grazie alla collaborazione fornita dal Teatro Carlo Felice, dal Comando Vigili del Fuoco di Genova, oltre che dall’Amministrazione comunale e dall’Autorità portuale.

locandina-crollo-torre-genovaNel titolo, appositamente scelto, è racchiuso il vero significato dell’evento, nel quale il cabaret e la musica, le Istituzioni e le famiglie, la città e il porto sono INSIEME PER NON DIMENTICARE le vittime ed i feriti del crollo della Torre VTS/Piloti di questo porto, ma anche e, soprattutto, per ricordare le grandi attestazioni di vicinanza e solidarietà manifestate dalle Istituzioni e dalla cittadinanza genovese e ligure, verso le quali le famiglie stesse, la Capitaneria, i Piloti ed i Rimorchiatori intendono così esprimere tutta la loro sincera gratitudine.

L’ingresso è libero ed aperto a tutta la cittadinanza che vorrà parteciparvi, semplicemente ritirando i biglietti presso i punti I.A.T. del Comune di Genova. All’interno del teatro sarà, comunque, possibile depositare delle offerte che, benché inizialmente si era pensato di destinare alle famiglie delle vittime ed ai feriti, saranno, proprio per volontà degli stessi familiari, devolute alle famiglie delle vittime dell’Alluvione in Sardegna, per il tramite del Comitato Regionale della Croce Rossa Italiana.

Questa volontà è stata ben rimarcata dall’Ammiraglio Melone, Comandante della Capitaneria di porto di Genova, nel corso della Conferenza Stampa di presentazione dell’evento, tenutasi lo scorso 26 novembre presso la sede della stessa Capitaneria di porto, alla presenza di varie testate giornalistiche ed emittenti televisive locali e nazionali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.