Crisi Fucilieri San Marco: De Mistura, molte delusioni, ora vogliamo i fatti

de-mistura1L’ambasciatore Sanfelice resta a Roma, consultazioni proseguono.Roma, 23 mag  – Sul caso marò ci sono state “molte delusioni, molti momenti di speranza: ora vogliamo vedere i fatti. Lo vogliono i marò, le loro famiglie e francamente anche il governo italiano”. Lo ha dichiarato il sottosegretario agli Esteri, Staffan De Mistura, a margine di un convegno alla Farnesina su commercio e investimenti in Iraq.

In merito all’eventualità di un trasferimento di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone dal carcere all’ambasciata italiana di Nuova Delhi, qualora i militari italiani ottenessero la libertà su cauzione, De Mistura ha commentato: “Se ciò avviene saremo ben lieti, perché così eviteranno di spostarsi altrove”. L’ex alto funzionario dell’Onu, che per il governo segue da vicino gli sviluppi del caso, ha fatto notare d’altronde che, proprio sul trattamento speciale che i fucilieri del San Marco avrebbero dovuto ottenere “c’era stato un impegno della Corte suprema di Delhi, se ciò non avviene – ha aggiunto De Mistura – lo vedremo coi nostri occhi e alzeremo ulteriormente le nostre richieste”. Quanto al richiamo da parte del ministro degli Esteri dell’ambasciatore italiano in India Giacomo Sanfelice, il sottosegretario ha confermato che “l’ambasciatore è tornato a Roma, l’ho visto ieri e le consultazioni continuano, perché per noi è importante – ha detto ancora – e quindi continuano in Italia”. (TMNews)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.