Con la Guardia Costiera in bici dal Tirreno all’Adriatico

ciclismoMontecatini, 16, feb – Alla “Tirreno – Adriatico”, prestigiosa manifestazione ciclistica che apre di fatto la stagione sportiva, sarà quest’anno presente per la prima volta la Guardia Costiera. Una partecipazione per certi versi inaspettata, ma a guardar bene logica, e forse dovuta.
Il mare infatti è il file rouge dell’intera  gara (la “corsa dei due mari”) che attraverso  storie  tradizioni e bellezze naturali unisce comunità sul percorso che va da una sponda all’altra dell’Italia. Si giustifica dunque la presenza della Guardia Costiera che nelle sette tappe previste parlerà, ai tanti appassionati incontrati sulle strade, di mare e di come goderlo in modo giusto, rispettandolo e in sicurezza. “Un modo diverso di avvicinare tante persone – spiega il Comandante Vittorio Alessandro, Capo Ufficio delle Relazioni Esterne delle Capitanerie di porto Guardia Costiera – che per motivi geografici limitano il proprio rapporto con il mare al periodo delle vacanze estive. Grazie all’opportunità offerta da RCS e dalla Gazzetta dello Sport, incontreremo in ogni tappa molti giovani a cui spiegare in modo semplice e informale come ci si accosta all’universo blu. “In mare – continua il Comandante Alessandro – così come accade nel ciclismo, il confronto costante con la natura e con il paesaggio è una conquista. Queste due dimensioni uniscono, appassionano ed entusiasmano allo stesso modo: siamo dunque davvero contenti di essere oggi qui presenti per iniziare insieme agli amici del ciclismo questa nuova avventura.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.