Collisione tra peschereccio e mercantile: soccorsi dalla Guardia Costiera

peschereccio-tunisinoRoma, 9 dic – Le unità navali della Guardia Costiera siciliana, già duramente impegnate nei giornalieri soccorsi ai migranti che tentano di raggiungere le coste regionali su barche fatiscenti, continuano ad assicurare la salvaguardia della vita umana in mare su tutte le acque antistanti la Sicilia.

In particolare, questa mattina la Guardia Costiera di Pantelleria, in seguito ad una richiesta di aiuto ricevuta via radio, ha soccorso un peschereccio tunisino, che dichiarava di aver subito un’avaria dopo una collisione contro un mercantile non identificato.

Il peschereccio, che si trovava a 12 miglia ad est dell’isola, è stato immediatamente raggiunto da una motovedetta della Guardia Costiera classe 800, che ha provveduto a prestare assistenza alle 8 persone a bordo e a mettere in sicurezza l’unità, che presentava sullo scafo un importante squarcio.

Il peschereccio è stato poi scortato nel porto di Pantelleria dalla motovedetta della Guardia Costiera.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.