Afghanistan: la Marina invia tre nuovi elicotteri

eh101Roma, 11 ott – La Marina militare italiana ha inviato tre nuovi elicotteri in Afghanistan: l’arrivo dei tre velivoli EH-101 ad Herat è previsto tra due giorni. L’invio degli elicotteri EH-101, ”programmato da tempo, da’ attuazione – sottolineano allo Stato maggiore della Marina – all’indirizzo voluto dal ministro della Difesa La Russa di dotare il contingente italiano in Afghanistan di maggiore mobilità e sicurezza, allo scopo di ridurre i trasporti via terra”. Si tratta della prima missione sul teatro afgano per questo tipo di elicotteri, ma le forze aeree della Marina militare hanno già operato in Afghanistan.

Il trasferimento degli elicotteri, a bordo di un velivolo C-17 della U.S. Air Force, è iniziato il 4 ottobre e si concluderà mercoledi’. La missione dei tre EH-101, che durerà dodici mesi, è di supporto al Comando italiano del settore ovest della misisone della Nato Isaf, ad Herat. Gli elicotteri della Marina militare svolgeranno in particolare compiti di ”sorveglianza, pattugliamento, supporto alla movimentazione di convogli e personale sensibile, deterrenza, evacuazione medica”. Il personale e i mezzi della Marina costituiranno in Afghanistan un Task group, denominato “Shark”, costituito – oltre che dai 3 elicotteri medi EH-101, opportunamente configurati con sistemi di auto protezione e capacità di visione notturna – anche da un gruppo di 67 militari. Si tratta degli uomini degli equipaggi qualificati e abilitati al volo notturno con i visori, di una squadra tecnica di specialisti abilitata alla manutenzione delle macchine; di un piccolo nucleo di personale con compiti nel settore del supporto operativo, amministrativo, logistico e medico e da un team di fucilieri del Reggimento San Marco con compiti di protezione e sicurezza. I velivoli e la maggior parte del personale provengono dal 1° Gruppo elicotteri, con base nella Stazione elicotteri della Marina militare di Luni Sarzana (La Spezia). (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.