Mer01102014

Ultimo aggiornamento08:40:49

 
Back DIFESA FORZE ARMATE Aeronautica Aeronautica: presentati AMX e Predator del 32° Stormo di Amendola

Aeronautica: presentati AMX e Predator del 32° Stormo di Amendola

  • PDF
Bari, 28 giu. - Amx, Predator A Plus e Predator B. Sono i velivoli in dotazione al 32° stormo dell'Aeronautica Militare Italiana con base all'Amendola, in provincia di Foggia che sono stati presentanti questa mattina dal comandante dell'aeroporto, colonnello pilota Fabio Giunchi. Il 32° stormo e' composto da tre gruppi: 13° Gruppo Caccia Bombardieri che vola sui velivoli AMX, il 101° OCU su AMX-T e il 28° Gruppo Velivoli Teleguidati che ha in dotazione il Predator, l'aereo senza pilota. Contraviazione, interdizione, ricognizione e bombardamento oltre che supporto aereo alle forze terrestri e navali i compiti dei piloti della base foggiana a cui si aggiunge la missione dei Predator, specializzati nella ricognizione e nella sorveglianza.

L'attenzione di questa mattina è stata concentrata proprio sui sei Predator in dotazione al 32° stormo che utilizzò gli aerei senza pilota la prima volta nel 2005 in Iraq. Attualmente i velivoli sono utilizzati sul teatro afghano anche se controllati e teleguidati, grazie a sofisticati sistemi elettronici, dalla base di Amendola, ma potrebbero essere l'arma in più della Nato per individuare i movimenti delle truppe di Gheddafi. Sarebbe infatti allo studio il possibile utilizzo proprio dei Predator dell'Aeronautica militare per l'operazione Unified Protector in Libia, dopo le prove di fattibilità che hanno dato esito positivo. Una delle ipotesi e che siano a "pilotarli" i militari del 32° stormo di Amendola.
Nelle versioni A+ e B, il Predator potrebbe quindi rispondere all'esigenza di incrementare le missioni di ricognizione sulla Libia. Nella versione "B", più grande e in grado di volare a quote più alte rispetto al Predator "A+", gli aerei senza pilota italiani potrebbero anche non limitarsi alle ricognizioni aeree ma avrebbero la possibilità di essere dotati di armamenti di precisione. L'Italia dispone attualmente di 2 Predator B, che diventeranno sei entro il 2012. (AGI)
{nicedonate:http://www.grnet.it/donpay.gif||}


News aggiornate

occhi
Occhi puntati sulla notizia

Top Web Site

soldato-computer
Sito web di riferimento per il comparto

Forum

professionisti
Professionisti a tua disposizione gratis

Smartphone

smartphone
Portale ottimizzato per gli smartphone