Stalking: Caporale molesta la sua ex, ferito a coltellate dal padre

soldatiBari, 7 nov – Un uomo, Roberto Andriola, di 30 anni, caporale dell’esercito, in questi giorni in licenza a Cassano delle Murge, è stato ricoverato in gravi condizioni in ospedale dopo essere stato accoltellato dal padre della sua ex , stanco delle continue offese e insidie messe in atto dal trentenne nei confronti della figlia. Dopo aver aggredito Andriola, l’uomo, Francesco Abbatescianna, di 47 anni, operaio, ha tentato la fuga ma è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentativo di omicidio.

Il rapporto tra il militare e la ragazza era finito circa tre anni fa, ma Andriola – secondo il racconto fatto ai carabinieri da Abbatescianna – non avrebbe mai smesso di offenderla e darle fastidio ogni qualvolta tornava in paese. Ieri sera a tarda ora il padre della ragazza lo ha affrontato: ha raggiunto il caporale nel bar “Ninus”, in via Convento, a Cassano, e lo ha colpito tre volte al torace con un coltello a serramanico, arma poi gettata per strada durante la fuga e non ancora recuperata dai carabinieri. Il caporale è stato subito soccorso trasportato all’ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti, ma poi è stato trasferito in gravi condizioni al policlinico di Bari dove è ricoverato in terapia intensiva.(ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.