Roma. L’Esercito italiano alla «Notte dei Musei»

MUSEO-STORICO-GRANATIERI400Roma, 2 ott – L’Esercito Italiano anche quest’anno parteciperà alla “Notte dei Musei”, prestigioso evento culturale che dal 2005 si svolge con successo in tutta Europa a cui la città di Roma aderisce per il quarto anno consecutivo.

Le gallerie statali, civiche, private, le accademie, gli istituti e le case di cultura, le chiese, i palazzi storici di Roma, saranno aperti straordinariamente e gratuitamente sabato 6 ottobre, dalle 20 di sera fino alle 2 di notte. L’Esercito Italiano, custode di un notevole patrimonio storico, ha voluto aderire a questa iniziativa mettendo a disposizione il Museo storico della Fanteria e quello dei Granatieri. I Musei storici dell’Esercito raccolgono vive testimonianze del valore di molte generazioni di italiani che, lungo un arco temporale che racchiude tutta la nostra storia, hanno contribuito alla nascita della nazione italiana.

All’interno di queste infrastrutture è a disposizione del visitatore un patrimonio di memorie e di tradizioni che merita di essere conosciuto e riaffermato per la riscoperta di eventi ancora presenti nelle azioni di oggi. Per lo specifico evento sarà quindi garantita l’apertura gratuita del Museo storico della Fanteria, situato in un’area adiacente la basilica di S. Croce di Gerusalemme, i cui reparti espositivi, ricchi di interessanti plastici, uniformi, oggetti dei fanti di tutte le epoche, sono dislocati in ordine cronologico su 35 sale e 5 gallerie. Il materiale esposto segue l’evoluzione storica della Fanteria, il Risorgimento, le Specialità dell’Arma, le Specialità Coloniali, 1ª e 2ª Guerra Mondiale, la Guerra di Liberazione, le Guerre Coloniali, i Corpi di Spedizione.

L’altra struttura museale aperta sarà quella del Museo storico dei Granatieri, più antica specialità dell’Esercito Italiano, nelle cui sale potrà essere ammirata una vasta rassegna di armi, mappe, prede belliche, documenti e vessilli a partire dal 1659, anno di costituzione della specialità. Per tale occasione, nella suggestiva location offerta dall’abside del Tempio Romano di Venere e Cupidine situato all’interno del parco del Museo della Fanteria, si esibirà, la Banda dell’Esercito. Costituita nel 1964, la Banda dell’Esercito accentra i compiti e le funzioni di rappresentanza delle disciolte bande presidiarie minori. La formazione musicale si compone di centodue elementi, tutti diplomati al conservatorio e reclutati per concorso diretto. La Banda dell’Esercito, oltre a partecipare a molteplici manifestazioni e cerimonie militari di alta valenza istituzionale, svolge anche un’apprezzata attività, sia in Italia sia all’estero, con un programma musicale ricco e articolato.

Sedi museali aperte gratuitamente:

  • Museo storico della Fanteria, Piazza Santa Croce in Gerusalemme n. 9;
  • Museo storico dei Granatieri , Piazza Santa Croce in Gerusalemme n. 7.

{artsexylightbox path=”images/esercito-musei” previewWidth=”100″ previewHeight=”100″ sort=”asc”}{/artsexylightbox}

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.