Nuovo comandante per il Battaglione Alpini “Saluzzo” del 2° Reggimento di Cuneo

passcons-saluzzoIl Tenente Colonnello Diego Zamboni cede il Comando al Tenente Colonnello Fabrizio Recchi. Cuneo, 23 ottobre 2009 – Oggi alle ore 10.30 presso la caserma “Ignazio Vian” di San Rocco Castagnaretta (CN) si è tenuta la cerimonia solenne con cui il Tenente Colonnello Fabio Recchi ha assunto il comando del Battaglione “Saluzzo”, unità operativa del 2° Reggimento Alpini della Brigata “Taurinense”.

Alla cerimonia hanno presenziato il Comandante del 2° Reggimento Alpini, Colonnello Massimo Biagini, le Associazioni Combattentistiche e d’Arma e l’Associazione Nazionale Alpini. Presenti tra le autorità civili il senatore Giuseppe Menardi.

Il “Saluzzo” è uno dei battaglioni di manovra di punta delle truppe alpine dell’Esercito e vanta una notevole esperienza in campo internazionale: lo scorso anno ha partecipato per la seconda volta alla missione in Afghanistan, dove per cinque mesi ha lavorato a sostegno del governo e della popolazione locale nel campo della sicurezza e dello sviluppo. Precedentemente il battaglione era stato in Afghanistan nel 2006, anno in cui aveva pagato un pesante tributo di sangue a seguito di due distinti attentati terroristici che causavano la morte di 5 militari. Nelle due missioni il Battaglione si è inoltre prodigato nel distribuire gli aiuti raccolti dal 2° Reggimento Alpini, grazie al generoso contributo delle Istituzioni e delle Associazioni della provincia di Cuneo, nel quadro dei due progetti di solidarietà Cuneo-Kabul e Granda-Kabul.

Il Tenente Colonnello Diego Zamboni – che ha recentemente guidato il Battaglione nelle attività di addestramento alla montagna svoltesi sulle Alpi occidentali – verrà impiegato presso lo Stato Maggiore della Difesa a Roma. Per il Tenente Colonnello Recchi, 41 anni, di Borgo San Dalmazzo, si tratta di un ritorno al battaglione Saluzzo, avendo già comandato la compagnia armi di sostegno del battaglione dal 1996 al 1999.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.