Maltempo, il sindaco di Fabriano: motopale dell’Esercito senza catene. Mi sembra ridicolo

motopala-Esercito“Ne ho chieste sei, ma non possono intervenire”. Fabriano (Ancona), 7 feb – Il sindaco di Fabriano Roberto Sorci aveva chiesto sei motopale dell’Esercito per rimuovere la neve che sta paralizzando le frazioni montane della città, ma i militari non possono intervenire perchè i mezzi sono privi di catene. ”Mi sento preso in giro – sbotta Sorci -, anche perchè ieri ho sentito il ministro dire a Porta a Porta che l’Esercito è in campo per ogni necessità”.

”Forse per le dune del deserto, ma l’Italia è piena di montagne e di ghiaccio, e qui siamo in emergenza!”. Sorci aveva prenotato (”costi quello che costi, lo so che i sindaci devono pagare”) tre motopale piccole e tre grandi, gommate. Richiesta trasmessa attraverso la Prefettura dalla Sala operativa integrata provinciale. ”Dopo 24 ore è arrivata la risposta: non ci sono attrezzature adeguate, cioè le catene. Le motopale e gli uomini ci sarebbero”. ”Mi sembra tutto ridicolo – continua il sindaco -, qui stiamo andando avanti da giorni con una sola turbina dei vigili del fuoco di Bolzano, che da ‘bravi fratelli’, ci dividiamo con i Comuni di Genga e Sassoferrato, vale a dire il 70% del territorio della provincia di Ancona”. ”Vigili del fuoco straordinari, come del resto, l’ho sperimentato nel 2005, i genieri dell’Esercito”. Che però, senza catene ”dove vanno?”. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.