Kosovo, KFOR, militare italiano muore in un incidente

kosovo-kforPristina, 18 giu – Un militare italiano dell’Esercito, appartenente alla Kfor, la Forza Nato in Kosovo, è morto in quello che viene ritenuto un incidente avvenuto questo pomeriggio in una base del contingente nel nord del Kosovo.

Il militare dell’Esercito deceduto si chiamava Michele Padula, di 26 anni, ed era originario di Montemesola(Taranto). La notizia, che si è diffusa oggi nel piccolo paese in provincia di Taranto, è stata confermata da fonti vicine alla famiglia.

L’incidente è avvenuto nella base italiana di stanza a Novo Selo, fra i villaggi di Zupc e Caber, non lontano da Kosovska Mitrovica. All’interno del campo è stato sentito un colpo d’arma da fuoco, e il soldato è stato trovato morto, con il suo fucile vicino. Secondo le prime ricostruzioni, dal fucile sarebbe partito accidentalmente un colpo mentre il militare era impegnato nella pulizia della sua arma. Sull’episodio sono comunque in corso indagini da parte dei responsabili militari.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.