KABUL: OPERAZIONE CONGIUNTA TRA PARA’ FOLGORE ED ESERCITO AFGHANO NELLA VALLE DI MUSAY

termine_attivita_congiuntaKabul, 03 luglio 2009.E’ terminata nella notte a circa 35 km a sud di Kabul una operazione congiunta tra paracadutisti del 186 reggimento della “Folgore” e militari dell’Esercito afghano volta a contrastare la pericolosa presenza di insorti nell’area a danno della popolazione locale.

Iniziata alle ore 4 del 2 luglio, l’operazione, che ha visto impegnati circa 600 militari tra italiani e afghani, ha permesso la cattura di un gruppo di insorti presenti nel distretto di Musahi da parte dei militari locali, oltre al sequestro di armi portatili. A tali insorti, ora sotto custodia delle autorita’ afghane, sarebbero da attribuire molti degli attacchi verificatisi ultimamente contro le nostre unita’.

All’inizio dell’operazione, inoltre, un secondo gruppo di insorti ha abbandonato le sue posizioni nell’area, cercando rifugio in una provincia limitrofa. Peraltro, grazie al controllo dell’area assicurato dalle nostre unita’ preposizionate in punti appositamente scelti, e’ stato possibile individuarne la localizzazione, nell’area di responsabilita’ di un altro Contingente di ISAF.

L’operazione, che mirava al consolidamento della sicurezza nell’area sotto il controllo dei paracadutisti italiani e dell’Esercito afghano, ha avuto pieno successo ed è stata accolta con favore dalla popolazione e dai locali capi villaggio.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.