Finanziaria, Cocer Esercito: “quadro inaccettabile; mancanza di rispetto per il personale”

Cocer_esercito_logo298Roma, 1 dic – “Inaccettabile l’attuale quadro di situazione che emerge dalla finanziaria per i negativi riflessi che si produrrebbero sul personale e sulla funzionalità delle Forze armate.

Riflessi tali per i quali la stessa commissione Difesa della Camera nell’esprimere parere favorevole ha posto quali condizioni che venga finanziato adeguatamente l’esercizio e che venga eliminato il taglio sulle risorse per il personale senza dimenticare che il rappresentante del governo aveva posto in evidenza anche la necessità di incrementare le risorse per l’esodo del personale ritenuto in eccedenza.” E’ quanto riporta in una nota il Cocer dell’Esercito che prosegue: “a tutto ciò non appare sussistere risposta nemmeno nei nuovi fondi posti a disposizione dal Tesoro sempre per la finanziaria ma anzi in aggiunta sembrerebbe arrivare un ‘nuovo sacco di Roma’ in quanto la Difesa viene privata di 600 milioni di euro di immobili a favore esclusivo della città di Roma.” “Immobili che invece, – prosegue il Cocer – laddove effettivamente non servano alle esigenze della Difesa devono costituire fonte di risorse per costruire/permutare alloggi a favore del personale e per manutenzionare l’esistente.” “In ragione di ciò – conclude la nota – il Cocer Esercito chiede un urgente incontro con il ministro della Difesa e con il presidente del Consiglio evidenziando nuovamente come la situazione è al momento inaccettabile anche in relazione al contributo che le Forze armate forniscono al paese e rileva quasi una mancanza di rispetto nei confronti di chi sta pagando con il sacrificio dei propri uomini la difesa della libertà e la lotta al terrorismo in Italia e nel mondo.”

La delibera del Cocer Esercito

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.