Esercito: originaria di Madonna di Campiglio la terza donna pilota

Tenente-Hera-GalliIl Tenente Hera Galli, 26 anni, Ufficiale del 188° corso dell’Accademia Militare di Modena, è stata oggi brevettata pilota di elicotteri dell’Esercito. Viterbo, 31 lug – Si è svolta ieri mattina, a Viterbo, presso il Centro Addestrativo dell’Aviazione dell’Esercito, la cerimonia di conferimento dei brevetti ai 12 piloti e ai 18 specialisti dell’Aviazione dell’Esercito.

Tra i piloti, provenienti dai corsi 188° dell’Accademia Militare di Modena e 11° Marescialli di Viterbo, il Tenente Hera Galli è la terza donna a indossare il brevetto di pilota osservatore e sarà impiegata al 4° reggimento aviazione dell’Esercito “Altair” di Bolzano.

Nel corso del lungo iter addestrativo gli equipaggi si sono addestrati al volo tattico, al tiro con armamento di bordo, al volo notturno con i sistemi di visione a intensificazione di luce, alla sopravvivenza in mare, nel caso di ammaraggio forzato, e alla resistenza agli interrogatori, in caso di abbattimento in zona nemica.

Sono complessivamente 600 i piloti dell’Esercito, 1100 i tecnici, 226 gli elicotteri e 6 gli aerei in dotazione all’Aviazione dell’Esercito. Gli uomini e le donne dell’Aviazione dell’Esercito sono impiegati nei principali teatri operativi all’estero, in Libano nella task force Ital Air, presente nel “Paese dei cedri” dal 1979, in Afghanistan nella task force “Fenice”, Aviation Battalion del Regional Command West (RC – West) di base a Herat. Ogni anno sono effettuate oltre 18mila ore di volo, in Italia e nei teatri operativi all’estero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.