Esercito: in 5.000 a Livorno festeggiano la Folgore

folgoreLivorno, 22 ott – Almeno 5 mila persone hanno festeggiato la Brigata paracadutisti Folgore stamani allo stadio di Livorno alle celebrazioni del 69° anniversario della battaglia di El Alamein alle quali ha partecipato anche il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, che ha premiato con la medaglia d’oro alla memoria, consegnata al padre, il capitano incursore Alessandro Romani, morto a Farah in Afghanistan nel 2010, mentre tentava di catturare un gruppo di insorti che stavano posizionando un ordigno lungo la strada.

Medaglia d’argento al valore dell’esercito anche per il caporal maggiore incursore Elio Rapisarda, ferito in combattimento in Afghanistan, e croce d’argento per il tenente colonnello, Gianluca Iachini, capace di conquistarsi in Afghanistan la fiducia della popolazione locale che gli ha consentito di scoprire 60 deposti di munizioni. La cerimonia è coincisa anche con l’avvicendamento dei comandanti alla guida della Brigata: Carmine Masiello lascia dopo 25 anni trascorsi nella Folgore e al suo posto subentra il colonnello Massimo Mingiardi. La Russa ha ricordato ”i grandi risultati conseguiti dalla Folgore in Afghanistan e il sacrificio di coloro che sono morti per l’Italia”. Nel pomeriggio le celebrazioni si sono spostate sul Lungomare livornese, con una parata di mezzi militari e un villaggio allestito per i bambini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.