Esercito: argento ai mondiali di ginnastica in Belgio per Vanessa Ferrari

Vanessa-Ferrari-Roma, 7 ott – Il caporal maggiore dell’esercito Vanessa Ferrari, ha conquistato, ieri, l’argento nel corpo libero ai mondiali di ginnastica artistica in corso ad Anversa, in Belgio. Vanessa, atleta del centro sportivo olimpico dell’Esercito, ha chiuso la sua prova con il punteggio di 14,633, dietro alla statunitense Simone Biles (15,000) e davanti alla romena Larisa Iordache (14,600).

Il capo di stato maggiore dell’esercito, Generale Claudio Graziano, si è complimentato con la ginnasta «per il costante impegno profuso e i sacrifici che ha dovuto sostenere per raggiungere questo bel traguardo». Il caporal maggiore Vanessa Ferrari, già campionessa mondiale assoluta sui quattro attrezzi nel 2006, ad Arthus, è stata medaglia di bronzo ai mondiali di Stoccarda, brillante risultato conseguito malgrado una frattura al piede.

Tra le atlete con le stellette, di rilievo la performance del Caporale Carlotta Ferlito, atleta del Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito, collega e amica di Vanessa, che con il punteggio di 14,283 si è posizionata al quinto posto nella trave.

Il Centro Sportivo Olimpico dell’Esercito ha sede a Roma, presso la città militare della Cecchignola, è dotato di moderni e funzionali impianti sportivi, gestisce gli atleti Volontari in ferma pluriennale e in servizio permanente d’interesse nazionale; dirige e coordina l’attività sportiva nazionale e internazionale dei Centri sportivi della Forza Armata. Inoltre, pianifica e organizza stage e campionati di Forza Armata, svolge corsi a carattere formativo con l’ausilio di personale abilitato Istruttore militare di educazione fisica, tecnici Federali e Docenti Universitari (IUSM). Le discipline sportive praticate presso il Centro sono: atletica leggera, ciclismo, ginnastica, judo, lotta, karate, nuoto, tuffi, pentathlon moderno, pugilato, scherma, sollevamento pesi, taekwondo, tiro a segno, tiro a volo e triathlon.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.