Caporalmaggiore della Brigata Sassari si toglie la vita in caserma

Brigata-Sassari31 anni, aveva fatto cinque missioni all’estero. Cagliari, 30 gen – Un caporalmaggiore della Brigata Sassari, Beniamino Cabras, 31 anni di Selargius (Cagliari), si è tolto la vita ieri sera sparandosi con il fucile d’ordinanza mentre era in servizio nella caserma Gonzaga di Sassari.

La tragedia si è consumata verso le 19. Il militare era di guardia nella garitta interna, dietro il cancello d’ingresso della caserma, sede del 152° Reggimento fanteria ”Sassari”. Si sarebbe puntato il fucile al volto e poi fatto fuoco. In quel momento non c’era nessuno vicino a lui. E’ stata l’esplosione del colpo a far accorrere subito alcuni commilitoni, ma quando sono arrivati il Caporalmaggiore era già morto. Cabras era descritto da tutti come una persona tranquilla e non aveva mai mostrato segni di disagio. Aveva partecipato a cinque missioni all’estero: in Kosovo, Albania, Iraq e di recente due volte in Afghanistan. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.