Afghanistan: passaggio di consegne tra Alpini, alla Julia subentra la Taurinense

passaggio_consegneRoma, 7 ott – Saranno gli Alpini dell’8° reggimento della Julia ad assumere da oggi la responsabilità di Bala Murghab in seno alla Task Force North in Afghanistan, dando il cambio al 2° della brigata Taurinense al termine di sei mesi operazioni nel distretto situato a circa 200 km a nord-est di Herat. Il periodo trascorso dagli Alpini del 2° reggimento di Cuneo guidati dal colonnello Massimo Biagini è stato imperniato sull’operazione ”Buongiorno”, che ha portato alla creazione di una ”bolla” di sicurezza di oltre 20 km di estensione intorno alla base operativa avanzata di Bala Murghab, consentendo il ritorno di oltre 8.000 civili in 8 villaggi, dopo aver liberato la valle dalla presenza di insorti. La chiave del successo dell’operazione – spiegano fonti militari – è stata la partnership instaurata con i militari del 207° corpo d’armata dell’esercito afgano e con le forze USA schierate a Bala Murghab, che ha portato alla costituzione di un sistema di capisaldi e trincee a protezione della zona sicura che hanno sistematicamente respinto in numerosissime occasioni gli attacchi degli insorti che operano nell’area. Parallelamente, all’interno della ”bolla” è stato lanciato un programma di aiuti con un budget di 300.000 euro a sostegno della popolazione locale, che ha risposto con favore al nuovo corso, facendo tra l’altro registrare alle elezioni politiche dello scorso 18 settembre uno dei tassi di affluenza più elevati della provincia. ”Il generale David Petraeus ha definito l’operazione a Bala Murghab un ‘tremendous effort’, uno sforzo eccezionale prodotto secondo una formula che si sta rivelando vincente perchè rivolta a favore della popolazione afgana, costituendo inoltre un’ottima applicazione della dottrina di ‘counterinsurgency’, in cui si intrecciano sicurezza e sviluppo nell’ottica di rendere sicuro l’ultimo tratto della Highway One – la strada che collega le principali città dell’Afghanistan – che in futuro verrà asfaltato e completerà i collegamenti del Paese”, così ha dichiarato il colonnello Massimo Biagini prima del passaggio ufficiale di consegne al colonnello Andrea Piovera dell’8° reggimento di stanza a Cividale del Friuli, avvenuto alla presenza del generale Claudio Berto e delle massime autorità civili e militari afgane. (ASCA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.