Afghanistan, nuovo attacco alle truppe italiane: due feriti lievi

attentato-kabul3Sventato effetto sorpresa dell’agguato grazie ad una “soffiata”. Roma, 24 set. – Due parà italiani sono rimasti leggermente feriti in uno scontro a fuoco avvenuto stamattina nella regione occidentale dell’Afghanistan. Lo hanno reso noto fonti dello Stato Maggiore della Difesa.

I due parà, feriti in modo lieve alla mano e al collo, erano impegnati in un’attività umanitaria, quando sono stati informati dalla popolazione civile locale che era imminente un attacco a sorpresa dei miliziani talebani.

Grazie a questa collaborazione, hanno spiegato le fonti “è stato sventato l’effetto sorpresa”. La circostanza “dimostra che la popolazione civile afgana apprezza l’operato dei nostri uomini e comincia ad essere dalla nostra parte”, hanno indicato le fonti.

I due militari “sono stati ricoverati nell’ospedale da campo ad Herat e le loro condizioni non suscitano preoccupazioni”. Lo riferisce all’ADNKRONOS il maggiore Marco Amoriello, portavoce appunto del contingente italiano ad Herat. “I nomi dei due feriti, entrambi paracadutisti della Folgore, non saranno resi noti per loro stessa richiesta”, aggiunge il maggiore Amoriello.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.