Afghanistan: gravi ma stazionarie le condizioni di D’Orazio

afghanistan5Roccaraso (L’Aquila), 26 lug. – “Il quadro clinico di Simone d’Orazio pur rimanendo grave è stazionario”. Lo riferisce il sindaco di Roccaraso, Francesco Di Donato, dopo essersi recato questa mattina nell’abitazione a Roccaraso di Simone D’Orazio, il militare 29enne ferito gravemente in un conflitto a fuoco avvenuto a Bala Murghab, durante il quale ha perso la vita il suo commilitone David Tobini. Nell’abitazione a Roccaraso si trovano la mamma di Simone, Antonella, il fratello Luca e la sorella Manuela, costantemente informati dal nucleo dello Stato Maggiore dell’Esercito sulle condizioni di salute del loro congiunto. Il militare, come ha riportato anche GrNet.it, è stato sottoposto ieri a un delicato intervento chirurgico, durante il quale, come ha riferito lo stesso sindaco di Roccaraso “è stata asportata la milza”. Il caporal maggiore, in forza al 183° reggimento paracadutisti “Nembo” di Pistoia, è ricoverato presso l’ospedale militare americano a Kandahar.

{nicedonate:http://www.grnet.it/donpay.gif||}

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.