Afghanistan: croce d’argento a Luca Barisonzi ferito in un attentato. Promosso maresciallo

Luca-BarisonziUdine, 1 mar – Il Capo di Stato maggiore dell’Esercito, generale Claudio Graziano, ha conferito oggi la Croce d’argento al Valore dell’Esercito al primo caporalmaggiore Luca Barisonzi, giovane graduato alpino in servizio il 18 gennaio 2011 presso un avamposto di Bala Murghab, in Afghanistan, dove il militare era rimasto gravemente ferito nello stesso attentato in cui perse la vita il caporalmaggiore Luca Sanna.

La consegna è avvenuta a Udine nel corso dalla cerimonia di saluto ai militari della Brigata Alpina “Julia” in partenza per la terza missione in Afghanistan. Barisonzi, rimasto paralizzato nell’attentato e mantenuto in servizio nel ruolo d’onore, è stato promosso oggi dal Capo di Stato maggiore dell’Esercito a primo maresciallo, grado apicale della categoria sottufficiali. Nella motivazione dell’onorificenza si legge che ”il graduato alpino riusciva a far palesare le reali intenzioni di un militare afghano e consentiva di limitare le conseguenze dell’azione stragistica, grazie allo spiccato intuito, alla straordinaria chiarezza d’intenti e all’esemplare determinazione, pur restando, nel corso dell’evento, gravemente ferito”. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.