Afghanistan: bomba sulla strada percorsa dai militari italiani, neutralizzata

afghanistan-bomba2La segnalazione dell’ordigno è stata fatta dagli abitanti del luogo. Roma, 15 mag – Un ordigno radiocomandato, pronto ad esplodere su una delle strade percorse dai mezzi dei militari italiani in Afghanistan, è stato individuato e neutralizzato. Lo rendono noto al comando del contingente italiano, sottolineando che a segnalare la bomba alle forze di sicurezza locali sono stati alcuni abitanti della zona.

I fatti si sono verificati lungo la cosiddetta “route Lithium”, mentre gli uomini della Task force north (su base 8° Reggimento bersaglieri) erano impegnati in un’operazione di pattugliamento insieme a soldati afgani. L’ordigno – che si trovava in prossimità dell’abitato di Akazai, nel settore nord dell’area assegnata al Regional Command West, a guida italiana – è stato fatto esplodere dagli artificieri del 21° reggimento Genio, dopo la messa in sicurezza dell’area. ”L’episodio – spiegano al comando del contingente italiano, con riferimento alla segnalazione della bomba da parte degli abitanti del posto – è una chiara testimonianza della vicinanza della popolazione alle forze di sicurezza afgane ed a quelle della coalizione internazionale”.(ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.