Afghanistan: attacco a italiani; parà ferito era su “ralla”

ralla1ROMA, 23 set – Si trovava sulla ‘ralla’ del ‘Lince’ – cioe’ con il busto fuori dalla botola che si apre sul tetto del mezzo blindato, dove e’ sistemata l’arma di reparto – il paracadutista ferito nell’attacco di oggi nella provincia di Herat. Secondo quanto si e’ appreso, il militare sarebbe stato raggiunto da un proiettile al gomito destro mentre si trovava appunto al suo posto di mitragliere. La Difesa gia’ da tempo ha previsto una migliore protezione del mitragliere in ralla, indubbiamente il militare piu’ esposto e piu’ a rischio: era il posto occupato, tra gli altri, da Alessandro Di Lisio, ucciso il 15 luglio, e da Giandomenico Pistonami, morto giovedi’ scorso. Come ha ricordato ieri lo stesso ministro La Russa – proprio in risposta alla madre di Pistonami – e’ stata prevista una modifica di questi blindati con l’adozione al posto della ralla di una torretta con visione dall’interno. Le consegne dei Lince cosi’ modificati, ha detto ieri La Russa, sono state anticipate di alcuni mesi (erano previste nel 2010) e avverranno nei prossimi mesi. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.