Pisa: maresciallo dell’Aeronautica ucciso a coltellate, figlio sottoposto a fermo

46brigataIl delitto sarebbe scaturito per vecchi rancori in famiglia. Pisa, 11 ott – E’ stato sottoposto a fermo come indiziato di delitto il figlio 19enne di Michele Greco, maresciallo della 46esima Brigata aerea di Pisa, ucciso a coltellate nella notte ad Agnano, frazione del comune di San Giuliano Terme (Pisa). Il ragazzo è stato trasferito nel carcere Don Bosco di Pisa. Il giovane avrebbe ucciso a coltellate il padre in strada a seguito di una lite, per vecchi rancori famigliari. Il corpo del militare era stato rinvenuto in strada, in una zona poco frequentata del paese. Già nella notte i sospetti degli inquirenti si erano concentrati sul figlio della vittima, che è stato portato nella caserma dei carabinieri di Pisa da parte del pm Aldo Mantovani. Dopo ore di interrogatorio il ragazzo avrebbe fatto le prime ammissioni. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.