Immigrazione: Aeronautica soccorre mercantile al largo di Capo di Leuca

aeronautica-soccorso-leucaRoma, 2 gen – Si è conclusa alle prime luci dell’alba di questa mattina il supporto dell’Aeronautica Militare alle operazioni di soccorso alla nave Ezadeen, mercantile battente bandiera della Sierra Leone con centinaia di migranti a bordo, abbandonato dall’equipaggio e fermatosi per un black out a circa 40 miglia a largo di Capo di Leuca.

L’HH-139 dell’84° Centro Ricerca e Soccorso di Gioia del Colle (Bari) – lo stesso intervenuto nei soccorsi al traghetto Norman Atlantic e due giorni fa alla nave cargo Blue Sky M – ha calato a più riprese sul natante in difficoltà personale della Capitaneria di Porto e della Guardia Costiera, con il compito di assumere il controllo e mettere in sicurezza l’imbarcazione. L’operazione, viste le proibitive difficoltà meteorologiche, è stata condotta calando il personale con il verricello e grazie all’impiego di team di aero-soccorritori specializzati in questo genere di interventi.

L’Aeronautica Militare assicura 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, il servizio di ricerca e soccorso a livello nazionale, a favore di propri equipaggi e come in questo caso a supporto di operazioni di soccorso a favore della collettività. Sono oltre 7.000 le persone tratte in salvo dagli equipaggi del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare nel corso della sua storia.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.