Governo Monti, Cocer Aeronautica: coinvolgere la Rappresentanza sui temi delle FFAA

logo-AeronauticaRoma, 17 nov – Il Cocer Aeronautica, augurando al sen. Mario Monti e al nuovo ministro della Difesa ammiraglio Di Paola un proficuo lavoro, ricorda ad essi che “per legge è attribuito da poco più di un anno, anche alle rappresentanze militari un ruolo negoziale al pari delle altre parti sociali del paese”.

“Capiamo che nelle recenti rapide e convulse consultazioni per la formazione del nuovo esecutivo ciò possa essere sfuggito – sottolinea il Cocer – ma ci auguriamo che vi sia la chiara consapevolezza della necessità di coinvolgere anche noi del Cocer, nei ventilati processi di ristrutturazione delle forze armate e sulle tematiche stipendiali e previdenziali che potrebbero interessare il nostro personale. Faremo la nostra parte con consapevolezza e maturità contribuendo a formulare proposte concrete ed innovative”.

“In conclusione pur consapevoli delle difficoltà finanziarie del paese, auspichiamo che il nuovo governo non si limiti come quello precedente a sterili e plaudenti quanto inutili affermazioni di vicinanza nei nostri confronti ma che invece sia rapidamente reso edotto che alla difesa ed in  particolare ai militari, è stato sinora chiesto un “surplus” di sacrifici rispetto al pubblico impiego”.

“A noi difatti – conclude la nota – oltre al blocco stipendiale sono state ingiustamente sottratte indennità tipiche, per tutte valga l’esempio del blocco delle promozioni e delle altre progressioni economiche, essenza stessa dell’esser militari”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.