Aeronautica: precipita in Puglia velivolo senza pilota “predator”

predatorNessun danno a persone e cose per l’incidente vicino a Foggia. Roma, 13 gen. – “E’ caduto un velivolo ‘Predator A-Plus’, in fase di volo addestrativo sui cieli della Puglia”. E’ quanto informa lo stato maggiore dell’Aeronautica. “Da una prima ricostruzione – comunica lo Stato Maggiore dell’Aeronautica – il ‘Predator’, decollato dal 32° stormo di Amendola (Foggia) alle 10.15 per una missione addestrativa, si trovava in volo livellato, quando ha perso i contatti con la base dopo circa un’ora dal decollo. Una coppia di velivoli ‘Amx’ sempre del 32° stormo sono immediatamente decollati dalla base foggiana per ricercare il ‘Predator’, che e’ stato avvistato sul mare al largo della localita’ di Campomarino, in provincia di Foggia. Ora, “il relitto si sta avvicinando alla costa spinto dalla corrente marina. Non si segnalano al momento danni a persone o cose – comunica sempre lo stato maggiore dell’Aeronautica – E’ la prima volta di un incidente aereo per il ‘Predator’, dopo circa seimila ore di volo operativo, sia in Italia che nei teatri afghano e iracheno”. Il ‘Predator’, costruito dalla General Atomics, e’ un velivolo senza pilota, concepito essenzialmente per compiti di ricognizione, sorveglianza e acquisizione obiettivi. Il sistema d’arma si compone di tre elementi: il velivolo, equipaggiato con motore a pistoni con elica spingente; la stazione di controllo a terra che grazie al data-link satellitare puo’ controllare il velivolo anche a centinaia di chilometri dal teatro delle operazioni; il sistema di trasmissione a terra in tempo reale delle informazioni raccolte. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.