Aeronautica, poligono di Quirra: presentati i piani di bonifica dei fondali marini

spiaggia-di-quirraRoma, 11 lug – Giovedì scorso, presso il Distaccamento di Capo San Lorenzo, si è concluso il Tavolo Tecnico per la rimozione dei rottami prodotti dall’attività del Poligono e giacenti sui fondali marini circostanti Quirra.

Lo riferisce in una nota lo Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare.

Alla giornata di lavoro, convocata e coordinata dall’Aeronautica Militare, hanno preso parte i rappresentanti dell’Istituto per la Ricerca e Protezione dell’Ambiente (ISPRA), Provincia di Cagliari, dell’Agenzia Regionale Protezione Ambiente (ARPAS), della Marina Militare – Comando Militare Marittimo Sardegna, e della Capitaneria di Porto di Arbatax.

Lo scopo del Tavolo Tecnico è stato quello di estendere alle Amministrazioni interessate il punto di situazione sulle bozze di documenti elaborati da ISPRA, con il contributo dell’Aeronautica Militare, e di pervenire alla condivisione delle modalità e delle procedure da adottare per disciplinare le azioni di recupero e verifica dell’ambiente oggetto della rimozione dei materiali giacenti sui fondali marini. A tal fine è stato, inoltre, effettuato un sopralluogo congiunto delle aree per una accurata e puntuale valutazione delle proposte avanzate.

L’incontro si è chiuso con l’unanime dichiarazione di soddisfazione circa i piani proposti, con particolare riferimento all’approvazione delle linee generali inerenti le modalità di recupero e di controllo da effettuare nell’ambito delle operazioni condotte, in una cornice procedurale e normativa di settore alquanto complessa.

I documenti definitivi saranno sottoposti all’approvazione delle Amministrazioni Competenti nell’ambito di una specifica Conferenza dei Servizi che la Forza Armata convocherà presumibilmente entro il prossimo mese di settembre.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.