Aeronautica Militare, 94esimo anniversario di fondazione. Mattarella: «Risorsa importante per l’Italia»

MattarellaBari, 28 mar – «Nella ricorrenza del 94° anniversario di fondazione dell’Aeronautica Militare rivolgo un pensiero di riconoscenza e gratitudine agli aviatori che hanno servito e servono con onore, dedizione e sacrificio il nostro Paese e rendo omaggio alla sua Bandiera, simbolo di unità e del valore degli appartenenti all’Arma Azzurra».

Lo scrive in un messaggio inviato al capo di Stato maggiore dell’Aeronautica, generale Enzo Vecciarelli, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

«Quest’anno – prosegue – si celebra il centesimo anniversario della costituzione dei primi 5 Gruppi di Volo caccia: il 9° di Grosseto, il 10° e il 12° di Gioia del Colle, il 13° di Amendola e il 18° di Trapani. Proprio da questi gruppi di volo e dalle squadriglie che li formavano, come la 91^ Squadriglia comandata dal Maggiore Francesco Baracca – reparti di volo che tanta gloria meritarono sul Carso e sul Piave – nascerà la nostra Aeronautica».

«Oggi, come allora, gli sviluppi della scienza e della tecnologia continuano a caratterizzare e sfidare la Forza Armata, partecipe di un’opera di trasformazione nella conferma del patrimonio ideale delle donne e degli uomini che vi appartengono», sottolinea ancora Mattarella nel suo messaggio.

«Nell’ambito del complesso percorso di ristrutturazione delineato dal Libro Bianco per la Difesa – aggiunge il presidente della Repubblica – , l’Aeronautica Militare è impegnata in patria e all’estero nel suo ruolo di salvaguardia dello spazio aereo a tutela della sicurezza del Paese e della comunità internazionale, anche attraverso una presenza solidale verso i Paesi dell’Alleanza Atlantica che chiedono il nostro supporto e nelle regioni dove maggiormente vengono percepiti rischi ed insicurezza».

«Dal concorso alla lotta al terrorismo internazionale dai cieli dell’Iraq, alla difesa aerea sull’Islanda, sulla Slovenia e sull’Albania, dal trasporto sanitario d’urgenza, al sostegno nelle operazioni di soccorso aereo e di aiuto alle popolazioni duramente provate dal terremoto e da eventi naturali, dal trasporto aereo alle missioni di evacuazione medica e di connazionali da aree devastate da crisi e conflitti, dalla meteorologia, al controllo dello spazio aereo, la Forza Armata conferma ogni giorno di essere una risorsa importante del Paese».

«Alle donne e agli uomini dell’Aeronautica di ogni ordine e grado, al personale civile e alle loro famiglie giunga, in questa giornata, il mio augurio e saluto più caloroso», conclude Mattarella.(AdnKronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.