Aeronautica: gen. Preziosa, la tecnologia è un fattore chiave nelle operazioni aeree

Eurofighter-coppiaRoma, 24 apr – ”Oggi la tecnologia è predominante nella componente aerea ma mai esclusiva e mai arrogante, in quanto la componente umana, con il suo contributo di sensibilità, conoscenza, capacità di analisi, è e resta indispensabile in ogni operazione”.

E’ quanto ha affermato questa mattina il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, generale di squadra aerea Pasquale Preziosa, in occasione del giuramento solenne del 15° Corso Allievi Marescialli, svolto a Viterbo nella Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare. ”In questo connubio uomo-macchina – ha proseguito Preziosa – le potenzialità offerte dalle tecnologie aeree moderne, soprattutto la capacità di colpire l’avversario dall’alto con precisione, bassa osservabilità radar e, quindi, elevata probabilità di sopravvivenza in ambiente ostile, costituiscono un fattore essenziale affinchè un Paese possa contribuire, quando necessario, alle operazioni condotte dalla comunità internazionale contro qualsiasi minaccia alla pace e ai diritti fondamentali delle persone”.

Nella cerimonia hanno giurato 92 Allievi Marescialli, tra cui 15 donne. Di questi, 85 frequentano i corsi di laurea triennale in Scienze Organizzative e Gestionali presso l’Università della Tuscia, mentre sette seguono i corsi di Infermieristica presso la sede distaccata di Viterbo dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma. Il generale Preziosa ha evidenziato l’importanza della formazione, ”fattore essenziale non solo per lo sviluppo delle competenze necessarie per utilizzare tecnologie che valgono milioni di euro, ma anche per l’acquisizione del patrimonio di valori che ha sempre caratterizzato l’Aeronautica Militare, sul quale si fondano comportamenti responsabili al servizio dello Stato e dei cittadini”. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.