AERONAUTICA: COCER, SERVONO FATTI CONCRETI SU CONTRATTO E RIORDINO

cocer298Con la politica degli annunci e delle promesse non si fa la spesa. Roma, 3 set. – ”Continuiamo ad assistere quotidianamente a pubblici proclami di autorevoli esponenti del governo in merito all’utilita’, al prezioso e insostituibile contributo delle forze armate, all’eccellenza che esse rappresentano per la nostra Nazione. Peccato che alle parole di elogio del governo non seguano atti concreti d’attenzione”. E’ il Cocer (Consiglio centrale di Rappresentanza) dell’Aeronautica militare a sottolineare che ”il contratto 2008/2009 scaduto da venti mesi senza che siano iniziate, da parte del sempre efficiente ministro Brunetta, le procedure per il suo rinnovo ed a cui sono destinate risorse finanziarie pari alla meta’ del biennio precedente”. ”Il riordino delle carriere -rileva una delibera del Cocer Aeronautica approvata all’unanimita’- tanto sbandierato in campagna elettorale, caduto nel dimenticatoio. Infine, fatto ancora piu’ paradossale le risorse sulla produttivita’ degli anni 2007 e 2008, definite contrattualmente con il governo nell’aprile scorso, ancora non sono state corrisposte al personale il quale rischia di non averle prima di fine anno (forse!!)”. “Si continua – si legge ancora nella delibera – quindi con la politica degli annunci, delle promesse e delle buone intenzioni. Ma queste non sono monete valide con cui fare la spesa quotidiana. Il personale militare dell’Aeronautica e’ sconcertato e continua a ribadire che e’ ora di passare dagli annunci ai fatti”. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.