Aeronautica: ambulanza in volo con un C130J da Alghero a Genova

ambulanza-c-130Alghero, 31 mag – E’ decollato dall’aeroporto di Alghero un velivolo da trasporto C-130J dell’Aeronautica Militare con a bordo un’ambulanza che sta trasportando a Genova un bambino di 8 anni in imminente pericolo di vita. Il trasporto sanitario d’urgenza da Alghero a Genova si è reso necessario per assicurare al piccolo paziente, ricoverato presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Sassari, immediate cure mediche specialistiche presso l’ospedale pediatrico Gaslini del capoluogo ligure.

La richiesta di trasporto aereo è stata inviata dall’ospedale alla Prefettura di Sassari ed è successivamente pervenuta alla Sala Situazioni di Vertice del Comando Squadra Aerea che ha disposto il decollo immediato di un C-130J della 46ª Brigata Aerea di Pisa.

Il velivolo è giunto all’aeroporto militare di Alghero ed ha caricato al suo interno un’ambulanza pediatrica con a bordo il bambino e un’équipe medica.

Con il volo di oggi salgono a 33 le missioni portate a termine dall’inizio dell’anno dai Reparti di volo dell’Aeronautica Militare per trasporti sanitari d’urgenza su richiesta delle Prefetture della regione Sardegna.

Gli aeromobili della 46ª Brigata Aerea di Pisa, oltre ad assicurare il trasporto aereo di personale, equipaggiamenti e rifornimenti in scenari operativi in Italia e all’estero, sono utilizzati anche per missioni di pubblica utilità, quali il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati, di traumatizzati gravi e di organi per trapianti, nonché per interventi a favore di persone comunque in situazioni di rischio. I velivoli da trasporto della 46^ Brigata Aerea sono inoltre gli unici assetti dell’Aeronautica Militare in grado di imbarcare a bordo mezzi quali – come in questo caso – ambulanze per il trasporto sanitario d’urgenza.

Il Distaccamento aeroportuale di Alghero rappresenta, attualmente, per tutta la parte settentrionale della Sardegna, lo scalo maggiormente utilizzato per questo tipo di voli, in quanto vicino alle principali strutture ospedaliere del capoluogo e capace di garantire, con il proprio personale, adeguata assistenza ai velivoli e agli equipaggi di passaggio, con un rapido e sicuro accesso alla zona volo per le ambulanze provenienti dagli ospedali cittadini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.